I could die alone hold myself so clear lead me to the wind hold myself a lot the Place that I could not hold myself so dear lead me to the King and keep my back so clean hold myself like fi re like fi re burning higher “The Place” that I could reach and keep it in my mind think that I could dieAlone tenetemi così pulito conservatemi nel vento tenetemi a lungo dove io stesso non ho saputo stare portatemi dal Re e sgombrate tutto al mio passaggio rispettatemi come fuoco come fuoco che brucia alto quel “Dove” che ho potuto raggiungere e ricordare credo che potrei morire da solo
A real love you hold my desire ‘cause I gave you the power you hold my desire ‘cause I have been a liar to let me fl y right into you I started to lie so deep if you ever will you ever fall in love again? If you ever will you ever make a sound? you’ve broken my knees and stolen my dreams I let you come in and sail in the wind if you think I’ve had enough consider me as a broken heart if you think I’ve had enough consider me and all the things I’ve done if you think I’m losing time consider me and all the things I’ve lost will I ever come to realize a real love? a real love a real loveA real love hai in pugno il mio desiderio perché te l’ho permesso controlli il mio desiderio perché sono un bugiardo per riuscire a far breccia in te quante menzogne ho raccontato? se ti innamorassi di nuovo mi chiameresti ancora? mi hai spezzato le gambe e derubato dei sogni ti ho lasciata entrare navigavi nel vento ricorda che sono un cuore infranto se credi che ne abbia mai avuto abbastanza ricorda me e tutto quello che ho fatto se credi che ne abbia avuto abbastanza ricorda me e tutto quello che ho perso se credi che riuscirò mai a vivere un amore vero?
ROTTEN FLOWERS Rotten fl owers, you turned back to snow. I’m feeling so cold, I’m not feeling calm, I’m broken by thoughts of losing your love. Useless words, I used to let them grow, between, you and me, in tune, I’m hoping for June. And now that you’re gone, I’m almost alone, I can’t get enough, enough of the world… And living’s so tough, without you in my heart, I’m almost alone. Fiori appassiti, li sapevi trasformare in neve. Ho freddo, sono inquieto, lacerato dal pensiero di perdere il tuo amore. Parole senza senso, ho lasciato crescere tra noi. In giugno, spero, le vedrò intonate. Ora che te ne sei andata, sono rimasto solo, non colgo il senso del mondo. Vivere è diffi cile, senza di te, sono solo. WOE Wait on! Wait on!… Waiting all over me. Sail on! Sail on! Sailing across the seas. She’ll wait in the darkness, wait in the seeds and… Sail on, my darling, sail on to me! Think of… Think of… I’m thinking of you and me. Paint for, I paint for… I’m paining for what I’ve seen. We’ll wait in the darkness, wait in the seas and… Let out my sweetheart, brake over me. Oh Woe, oh Woe, please… Waiting all over down! Oh Woe, oh Woe… Waiting all over now! Wait on! Wait on!… Waiting for you and for me. Fail on, sail on, sailing for you and for free. We’ll wake in the darkness, wake in the seas and… Sail on, my darling, sail on to me. Aspettate! Aspettate!… Lei è qui per me. Naviga! Naviga! Attraverso i mari. Lei attenderà nel buio, aspetterà nei semi e… Ora naviga, mia cara, naviga fi no a me. Pensate, rifl etteteci… Sto pensando a noi. Dipingo, dipingo… Io soffro per ciò che ho visto. Aspetteremo nel buio, aspetterò nel mare e… Lascerò che il mio tenero cuore mi riconquisti. Oh, tristezza, oh, tristezza, per favore, aspetta laggiù! Tristezza, tristezza, continua ad aspettare, per sempre… Attende, attende… Attende me e te. Fallire, navigare, navigare per te, liberi. Ci sveglieremo nel buio, ci sveglieremo in mare e… Naviga, mia cara, naviga fi no a me. 5) They're comin' to take me first Thought I, realized now, the losses I’ve caused, with all my intentions of getting control. They’re coming to take me fi rst, coming to take me fi rst. Coming to take me fi rst... I’m spending all my time in fi nding words while I get burned. I’m losing all my time in fi nding God while I get burned. Thought I, denied love, with all things I’ve done. They’re coming… Adesso capisco il dolore che ho causato, quando ho preteso di controllare. Capisco, solo adesso, che vengono a prendere me per primo. Sì, vengono proprio a prendere me, per primo. Eh già… E adesso passo il mio tempo a cercare le parole giuste mentre mi bruciano. Perdo quel poco tempo che mi rimane a cercare Dio e brucio. Credevo di aver rinnegato l’amore con tutte le cose che ho fatto E infatti vengono a prendere proprio me, per primo. Vengono a prendere me… Haven't you heard? I rose up when spring comes I turned smart into a warm kind haven’t you heard now that you’re blown? now that you’re gone now that you’re calm? walk on a step up I turned black into a fire haven’t you heard now that you’re blown? haven’t you learnt now that you’re fire? haven’t you heard now that you’re gone? Haven't you heard? era primavera quando sono nato ho trasformato il dolore in qualcosa di caldo non te ne sei accorto quando hai tagliato la corda? quando calmo te ne sei andato? cammina un passo più in alto ho trasformato il nero in fuoco non hai sentito ora che te ne sei andato? non hai ancora imparato ora che sei fuoco? non te ne sei ancora accorto ora che non sei più qui? Love Radio ask myself for more radio in “The court” of a shore than I’ll be gone through the dark in the palm of a storm thinkin’ I was sure of your love anymore in the stones in the pauses of a cold radio I thought myself a loser you’re blindin’ on a wall and you’re gone radio with your love and your bones in the cold of a start or in the pause of the dust of your own radio I thought myself a loser you’re blindin’ on a wall and you’re gone Love Radio chiedetemi ancora un po’ di radio lungo la “Corte” di una spiaggia ora di allora me ne sarò andato nel buio in pugno a un temporale mi credevo sicuro del tuo amore mai più nelle pietre lungo le pause di una fredda radio mi credevo un perdente ma sei tu che scompari al di là di un muro e ora te ne sei proprio andata radio col tuo amore e con le tue ossa nel gelo di un inizio nella pausa della tua fine radio credevo di essere io Fever guess I will fall from this site guess I will come to this file think it matters to fall in love I’m sure that it matters for my love I’m holding on she feels like something’s going on she feels like something’s on the run my love. One day, she came to me laid down my side and spoke like this: “Give me your love, so I won’t die”. “Give me your love, so I won’t cry”. I’m holding on, she feels like something’s going on, she feels like something’s on the run, my love. I wish I could go on. I wish I’ve had enough. I wish I’ve lost control, she’s the centre of the world. She makes it brighter. She makes things happen. She makes it louder and give us. Cadrò da questo pulpito e arriverò a questo fi le, prima o poi... E’ innamorarsi, alla fi ne: sono sicuro che importi al mio amore. Vado avanti, qualcosa accadrà. Qualcosa sta già accadendo, amore mio. Un giorno è venuta da me, si è distesa al mio fi anco e ha detto : “Dammi il tuo amore, così non morirò”. “Dammi il tuo amore, così non dovrò più piangere”. Vado avanti. Lei sente che qualcosa accade, che qualcosa accadrà ancora, amore mio. Spero di poter andare avanti, di averne avuto abbastanza, di aver perso il controllo. Lei è il centro del mondo. Lei rende tutto più chiaro, più forte, fa sì che le cose si avverino, per tutti e due. 9) Talk to the devil To keep your dead roses, is givin’ me pauses, to let my romancing, realize that you’ve just been wrong. hold on… If you lead me to Paris, we’ll walk down the Alley. I’d talk to you Devil, to bring on your dancin’ shoes, move on… If you think I’m a leader, just give me some wine. I came to the Valley, your Ego looks palley, I talked to the neighbours and everything seemed to shine, on you… If you think I’m a loser, just give me more time. If you think that I need it, just give me more lines. There’s something wrong in what I’ve done, I can’t control, that’s what, I’m dumb… Conservare le tue rose appassite è concedermi una pausa, fantasticare, capire che ci siamo sbagliati, andiamo avanti… Se mi porti a Parigi, cammineremo lungo quella via e parlerò con te, Diavolo, ti dirò di portare le tue scarpette da ballo, per continuare a muoverci… Se sono il capo, portatemi del vino. Sono venuto nella tua Valle e il tuo ego era sbiadito, ho parlato ai vicini e tutto scintillava intorno a te… Se sono un perdente, concedetemi del tempo. Se pensate che ne abbia bisogno, passatemi ancora qualche verso. C’è qualcosa di sbagliato in quello che faccio, non mi controllo, ecco perché sembro idiota. 10) LOOK INTO MY EYES Thinking it was strong and tough to let the Call, brake through this storm. Then it’s gone, before the snow could fall, on our own. I’m sure that I’ve become “The best” for what I’ve done, but it’s hard to let the sun brake through this dawn. It is cold and autumn mourns. Hard is to ignore that I was strong, you know… Hard is to ignore that I was wrong, before. All friends are gone, there’s letters to be drawn… When I came home, with things that I’ve become. Stavo pensando quanto fosse forte, e insieme diffi cile, che il richiamo ci raggiungesse, attraverso questa tempesta. Bene, ora se n’è andato, prima che la neve cadesse su di noi. Sono diventato “il migliore” per quanto abbia potuto fare ma è comunque diffi cile che perfi no il sole possa irrompere attraverso quest’alba. Fa freddo, l’autunno è in lutto. Diffi cile dimenticarsi che era forte, lo sapete… Diffi cile far fi nta di non essersi sbagliati prima. Tutti gli amici se ne sono già andati, ci sono lettere che debbono ancora essere abbozzate. Quando sono tornato con tutto quello in cui mi sono trasformato. 11) WiSHING Wishing that I could ever believe. I’m hoping that I could leave it now, through the stars and through those years, think of everything I’ve got. Wishing that I could ever believe in you. I’m hoping that I’d believe it too, through these walls and through these fi elds, that’s what I could ever give. Wishing that I could live it now. Wishing that I let in someone. Wishing that I could give away. Wishing that I could let her stay. Wishing that I could ever live. Wishing that I could ever give. Turn it on, turn it on, things are just rolling all over now. Turn it on, turn it on, things are just rolling all over now. What can I say? What can I do? Things are just rolling all over now. What can I feel? What could I keep? Things are just rolling all over down. Turn it on, turn it on... Desideravo credere, poterti abbandonare ora. Attraverso le stelle, attraverso quegli anni, penso a quel che ho. Volevo credere in te, volevo crederci anch’io, attraverso queste mura e questi campi, ecco quel che darei. Speravo di vivere, di lasciar entrare qualcuno, di dare, di far si che restasse. Mi auguravo di vivere, di dare. Giralo, giralo, le cose rotolano ora. Giralo giralo le cose rotolano ora che cosa posso dire, che cosa posso fare? ora che le cose rotolano che cosa posso sentire, che cosa posso tenere ora che tutto rotola Gelo morte mi cogli nel sonno sul letto del fiume riscopro il mio nome ecco un raggio di sole rivoglio quel volto che ancora non ho forse il male non c’è e se è vero che ami Dio tu ricercalo in me che corro nei prati nei campi stellati in un bosco di more colbacco di sale in Paradiso non c’è più lo spazio per te ricordo nel tempo del grano quel gesto capace il tuo gioco di mano e quel tono di voce che toglie il respiro nel senso del vino che scorre sincero nel modo più vero di un giorno migliore che forse non c’è quando il bene non c’è, forse il male non c’è quando il bene non c’è ricordi che al tempo del grano correvi veloce lontano dal male lontano dal gelo che toglie il respiro anche quando non c’è forse il male non c’è quando il bene non c’è forse il bene non c’è quando il male non c’è forse il bene non c’è